CHIUSURA DELLE SCUOLE E DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA: QUALI EFFETTI SULLE FAMIGLIE E SUGLI STUDENTI?

Nota 10/2020 sugli effetti economici del Covid-19

Una delle prime decisioni prese dal governo per contenere i contagi da Covid-19 è stata la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi per la prima infanzia, prima nelle cd. zone rosse e poi su tutto il territorio nazionale. Il protrarsi dell’emergenza Covid-19 ha indotto il governo a tenere chiusi i servizi educativi e le scuole anche nella Fase 2, prevedendo l’ormai imminente conclusione dell’anno scolastico a distanza per 7,4 milioni di bambini e ragazzi in Italia (541mila in Toscana).

La chiusura di scuole e nidi ha imposto a docenti e studenti un repentino cambiamento nelle modalità didattiche e di apprendimento e ha richiesto alle famiglie una riorganizzazione dei tempi e dei modi di custodia dei figli. È ancora presto per valutare le conseguenze che il lockdown della scuola ha avuto sui livelli di apprendimento degli studenti e sulla gestione dei figli, ma è già possibile immaginare alcune criticità su entrambi i fronti. (…)

cover Nota 10 Covid-19 10.06.2020

Autore: IRPET

Dicitura Bibliografica: IRPET, 10 giugno 2020