Report a cura di Sabrina Iommi (IRPET), Nina Pero, Viola Suzzani e Angela Tibaldi (PTSCLAS S.p.A.) 

Il lavoro, commissionato all’IRPET dalla Direzione Cultura e Ricerca di Regione Toscana con la collaborazione di PTSCLAS SpA, è da intendersi come contributo conoscitivo finalizzato a favorire un più stretto coordinamento tra l’amministrazione regionale e le fondazioni culturali da essa finanziate e/o partecipate.

Il suo obiettivo principale è di evidenziare, a fronte delle risorse impegnate, i risultati economici ed extra-economici (sociali e culturali)  conseguiti dalle fondazioni a beneficio della collettività.

Le fondazioni osservate nel corso dell’indagine sono 10, afferenti ad ambiti diversi e con caratteristiche specifiche, che hanno reso necessaria l’individuazione di un modello di analisi degli impatti costruito ad hoc, al fine di tener conto di aspetti molto differenziati.

La cornice interpretativa è stata costruita sulla base del modello UNESCO presentato nella recente pubblicazione dedicata agli indicatori culturali per l’Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile, che individua 4 ambiti tematici rilevanti per le attività culturali:

  1. Prosperità e sostentamento (Prosperity & Livelihoods), relativo ad aspetti economici e occupazionali;
  2. Contesto e resilienza (Environment & Resilience), che fa riferimento alle modalità di tutela, trasmissione, valorizzazione e rigenerazione del patrimonio culturale, anche immateriale;
  3. Inclusione e partecipazione (Inclusion & Participation), il cui focus verte sulle politiche di inclusione e di coinvolgimento delle comunità locali;
  4. Conoscenza e competenze (Knowledge & Skills), attinente agli interventi di istruzione e formazione, sia degli operatori che del pubblico. (…)
cover Report

Autore: Sabrina Iommi (IRPET), Nina Pero, Viola Suzzani e Angela Tibaldi (PTSCLAS S.p.A.)

Dicitura Bibliografica: IRPET, 2020