Comitato di Indirizzo e Controllo

Legge Regionale 29 luglio 1996, n.59 e ss.mm.ii. «Ordinamento dell’IRPET», artt. 4 e 5:

 

Il Comitato di Indirizzo e Controllo è composto:

 

  • a) dal Presidente, nominato dal Presidente della Giunta regionale;
  • b) da quattro membri nominati dal Consiglio regionale;
  • c) da due membri nominati dal Consiglio delle autonomie locali.

 

La sua durata in carica coincide con quella della legislatura regionale.
Le competenze del Comitato di Indirizzo e Controllo sono:

 

  • a) Delibera il programma annuale e pluriennale di attività, su proposta del Direttore, sentiti i pareri del Comitato Scientifico e quello della Conferenza consultiva;
  • b) Approva la relazione annuale sull’attività svolta dall’Istituto;
  • c) Nomina i membri del Comitato Scientifico.

 

Il Presidente convoca e presiede le sedute del Comitato di indirizzo e controllo e ne stabilisce l’ordine del giorno; presenta annualmente alla Giunta regionale – che la trasmette al Consiglio – la relazione annuale sull’attività svolta dall’Istituto.
Indice annualmente, ai sensi dell’art. 10bis della L.R. 59/1996 e ss.mm.ii., prima dell’approvazione del programma di attività pluriennale e annuale, la Conferenza consultiva delle università degli studi della Toscana, dell’Unioncamere, delle confederazioni sindacali dei lavoratori, degli artigiani, dei commercianti, degli agricoltori, degli industriali e della cooperazione maggiormente rappresentative a livello regionale.
Alla Conferenza consultiva partecipano anche i componenti del Comitato di Indirizzo e Controllo, oltre al Direttore dell’Istituto e ai componenti del Comitato Scientifico.

 

Presidente: Roberto FROSINI, nominato dal presidente della Giunta regionale della Regione Toscana

 

Membri nominati dal Consiglio regionale della Toscana:

 

Membri nominati dal Consigli delle Autonomie Locali

 

Compensi dei componenti degli organi

 

Risorse correlate
Comitato di Indirizzo e Controllo 21.02.2012 – 22.11.2015