L’Osservatorio Regionale della Cultura, realizzato da IRPET su richiesta della Direzione Regionale Cultura e Ricerca, è un sistema informativo, interrogabile on line dall’apposita sezione del sito istituzionale di Regione Toscana e da quello di IRPET, che raccoglie e rende confrontabili, tramite l’elaborazione di specifici indicatori, dati relativi a varie dimensioni del settore culturale, provenienti da una pluralità di fonti statistiche e amministrative.

Si tratta di uno strumento nuovo per un settore che di solito sconta la frammentarietà delle fonti informative.

L’osservatorio è organizzato su due livelli territoriali:
– la Toscana e le altre regioni italiane;
– i Comuni toscani aggregati per aree significative.

Le dimensioni coperte dagli indicatori sono sei e corrispondono a quelle più rilevanti per la letteratura:
– Dotazione (offerta) di luoghi della cultura e dello spettacolo (musei e similari, biblioteche, cinema, teatri, concerti, mostre);
– Attrazione (domanda) degli stessi luoghi(visitatori, lettori, ingressi);
– Consumo dei residenti (partecipazione) per gli stessi ambiti (solo livello regionale, indagine campionaria ISTAT);
– Spesa della PA per cultura e ricreazione (fonte CPT distinta per livelli amm.vi per le regioni, solo comunale per i territori della Toscana)
– Spesa delle famiglie per cultura e ricreazione (solo livello regionale, indagine campionaria ISTAT);
– Valore aggiunto e Occupati delle Imprese Culturali e Creative (classificazione Symbola)

I dati sono forniti in forma di tabella, grafici e carte (due indicatori sintetici di rilevanza della cultura per regione e accessibilità ai servizi dei comuni toscani) e scaricabili.

Cattura
2

Autore: Sabrina Iommi e Donatella Marinari